Arancia blues

Roberto Venturi

Una satira sociale in un futuro metafora del presente

€ 14,00
Spedito entro 3-4 giorni
Disponibile

Un romanzo di satira sociale che si legge come un film, con uno stile che da anni mancava in Italia, ambientato in un futuro metafora del presente 

Un romanzo di satira sociale, grottesco, a tratti comico, che si svolge in un futuro distopico, metafora del presente. Firenze, sfollata e resa un museo rinascimentale a cielo aperto riservato a turisti facoltosi, la cui periferia è stata rasa al suolo ad eccezione di un anello di palazzi, dove un esercito di straccioni combatte una guerra fratricida contro un altro esercito di straccioni che vuole rientrare in città. Prato, distante 17 chilometri, diventata riserva volontaria dopo l'epidemia di epatite che ha decimato la popolazione di tutto il mondo, recintata da mura costruite con le macerie della periferia di Firenze e gestita con leggi particolari, molto particolari. Tra le due città sorge la Caserma Speciale, dove vengono effettuati trattamenti sperimentali per il controllo della personalità. In tutto questo, un giorno interverranno i computer, depositari di tutte le conoscenze, i sentimenti e i desideri degli umani, e cambieranno la percezione della realtà.

Un romanzo scritto con una tecnica che sperimenta la fusione del linguaggio della narrativa e del linguaggio del cinema. Una storia di situazioni estremizzate che porteranno i protagonisti ad accrescere la consapevolezza della condizione esistenziale, in bilico tra progresso e regresso, libertà e oppressione, sensibilità e chiusura, con un continuo alternarsi di situazioni drammatiche e surreali.

All'interno un ampio spazio è stato dedicato al percorso creativo, che ha portato alla stesura del testo, spiegato dall'autore.

Scarica le prime pagine del libro dalla sezione DOCUMENTI ALLEGATI

Roberto Venturi scrive sceneggiature per fiction e video pubblicitari. Laureato in Storia della Critica Letteraria, è autore di tre romanzi, “Il colpo scuro” (1998), “La cavalcata del Bruco” (2010), pubblicati in copie numerate con opere d’artista, e “Sirene con il mal di gola” (2016 ) pubblicato da StreetLib. Ha diretto la galleria d’arte internazionale Container, a Firenze, che nel suo sviluppo è diventato l’omonimo Centro di Cultura Contemporanea, uno spazio di 700 metri quadri in cui sono stati organizzati eventi dedicati all’arte visiva, al cinema, alla musica, al teatro, alla poesia, ai temi sociali. Vive in un piccolo borgo nella campagna fiorentina.

30 Articoli

Scheda tecnica

Altezza
20
Larghezza
13,5
Composizioni
pagine 288

Non ci sono recensioni dei clienti per il momento.